Crea sito

Calendario Eventi 2017

Processione dei Crocioni giovedì 13 Aprile

Ore 20.00 S. Messa

La particolare rappresentazione sacra ripercorre l’ascesa di Gesù al monte Calvario e si svolge nella notte del Giovedì Santo. La caratteristica fondamentale di questo rito è il significato profondo attribuito al voto dell’uomo che per penitenza impersonerà il Cristo. Questa particolarità distingue il rito de “I Crocioni” dalle altre rappresentazioni sacre che si svolgono durante la settimana santa. L’usanza vuole che il Cristo vestito con una cappa bianca e il volto coperto da un cappuccio, faccia il suo ingresso in Chiesa, dopo la celebrazione della Santa Messa, rievocazione dell’ultima cena. Annuncia il suo arrivo lo stridio di catene legate ai suoi piedi. L’uomo ricevuto il bacio di Giuda, viene caricato con una pesante croce e scortato dalle guardie romane, inizia il suo cammino di penitenza.  La suggestiva processione percorre le caratteristiche vie lastricate del paese. Anticipano l’arrivo del Cristo gli uomini della confraternità con le loro torce. L’uomo incappucciato porta sul capo una corona di spine e compie l’intero cammino a piedi nudi. Il rullo dei tamburi annuncia le tre cadute, nei punti più suggestivi del borgo: sagrato di San Pietro, Torricella e Porta del Ponte Levatoio. La processione si conclude con il ritorno nella chiesa di San Michele. Qui l’uomo, la cui identità rimane misteriosa, viene portato in sagrestia dove al sicuro in un grande armadio uscirà solo a notte inoltrata quando il paese sarà deserto.